top of page

Cosa sono i Nyama?

In un precedente post, abbiamo parlato degli Yama, ovvero le astinenze, ciò che non dovremmo fare, le "regole" da seguire per mantenere l'anima pulita. In questo articolo parleremo, invece, dei Nyama, cioè delle osservanze.


Cosa sono i Nyama?


Non sono degli obblighi, ma più dei consigli, per riuscire a scollegarci da quello che non ci mantiene concentrati nel nostro percorso. Potremmo chiamarli "condizioni esistenziali", atteggiamenti puri e senza scopo.


Così come gli Yama, anche i Nyama non sono contemplati in tutti i libri di Yoga. Patanjali, nei suoi Yoga Sutra, li menziona e ne fa una regola imprescindibile per poter ascendere alla perfezione.


I Nyama aiutano il rapporto con sé stessi, il rispetto che dobbiamo darci durante il nostro percorso di crescita personale.


yoga nella natura

Qui prenderemo in considerazione le parole di Patanjali, che identifica i cinque nyama in:


  1. SAUCA: la purezza, la pulizia e la purificazione. Non è un caso che sia il primo della lista, perché la pulizia interiore è il presupposto per poter andare a fondo nella nostra percezione del mondo e di noi stessi.

  2. SANTOSA (appagamento): per poter raggiungere Santosa dobbiamo imparare a gestire i desideri e rinunciare al superfluo. Dobbiamo anelare solo a ciò che ci serve davvero.

  3. TAPAS, l'aspirazione ardente: possiamo tradurre Tapas con il sacrificio, quello che dobbiamo rinunciare per andare avanti nel cammino personale.

  4. SVADHYAYA: questo sutra mira a procedere verso la vera conoscenza di sé stessi, aiutati dalla recitazione di Mantra. Secondo le parole di M. Albanese, "Svadhyaya può essere uno spunto di profonda riflessione riguardo al dove siamo, chi siamo e di quale DNA culturale siamo portatori. Sviluppando e consolidando la coscienza delle proprie radici."

  5. ISVARA PRANIDHANA (resa ad una forza superiore): potrebbe essere inteso ad una forza superiore, ma, se analizziamo bene le parole di Patanjali "Dalla dedizione al Dio la possibilità dell'acquisizione del samadhi", questo Nyama ci spinge a vedere il nostro vero sé e a far vivere la divinità che è dentro ognuno di noi. Isvara Pranidhana significa vivere con fiducia e amore verso sé stessi.


In conclusione, cosa sono gli Nyama? Sono dei concetti di vita da seguire, ma senza obbligo, con puro spirito conoscitore.

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page